Siti Archeologici      Struttura antiche Ville e Casali      Antiche rovine via G. Donati Casale di S. Eusebio
Torna a inizio pagina

 

Casale di S. Eusebio

 

Casale di S. Eusebio a poche centinaia di metri dalla Torraccia, in proprieta` privata, in posizione dominante su una rupe tufacea a picco sull'Aniene, è questo Casale di S. Eusebio o, come viene comunemente denominato, Torre di S. Eusebio. Il complesso è tra i migliori conservati nella Campagna Romana.
 
La costruzione, in blocchetti parallelepipedi di tufo databili al XII secolo, comprende oggi due torri, una delle quali tronca, e un casale. Originariamente il complesso, indicato come "Torre di Campo Martio" era costituito da un muro di recinzione che chiudeva verso terra la balza tufacea su cui sorge il fortilizio, e dalle due torri.
 
La torre nord occidentale, conservata per un'altezza di m 21, ha la porta d'accesso posta sul lato interno del recinto. Il coronamento, a merlatura guelfa, oggi in parte ricostruito, poggia su doppie mensole di marmo.

 

 

     MAPPA GRUPPO E
 
siti archeologici
Cerca su Roma Tiburtina con Google