Siti Archeologici      Struttura antiche Ville e Casali      Antiche rovine via G. Donati Rudere del Coazzo
Torna a inizio pagina

 

Rudere del Coazzo

 

Rudere del Coazzo sito su un poggio appena percorsa la via Bernardini, le strutture antiche superstiti insistono sui resti di una ricca villa romana, di cui si ignora l'estensione, e sono relative ad ambienti voltati alti circa 3 metri e a due pareti in blocchetti di tufo, una delle quali con ricorsi di mattoni e ammorsature angolari in travertino, conservate per un'altezza di circa 6 metri.
 
Il complesso, conosciuto anche come Torracci di S. Basilio, è databile al XIII secolo e da riferirsi, forse, a un insediamento monastico di tipo rurale, una "grangia", del casale di San Basilio.

 

 

     MAPPA GRUPPO D
 
siti archeologici
Cerca su Roma Tiburtina con Google